Progetto a Milano

ristrutturazione

L’appartamento, situato in un palazzo di inizio '900, presentava consistenti muri di spina; in particolare quello centrale non permetteva la realizzazione di una pianta libera per l’ampia zona giorno così come richiesto dalla committenza. Il progetto ha previsto un secondo bagno per la camera da letto, il raggruppamento dei locali di servizio con la cucina affacciata sul piccolo giardino, la fluidità di percorso tra gli ambienti giorno, con la creazione di un soppalco sullo studio, e l’eliminazione del corridoio.